Nessuna quota d'iscrizione

L'iscrizione al portale è totalmente gratuita.

Materiale didattico on-line

Materiale, servizi, dispense il tutto a portata di click e in continuo aggiornamento.

Supporto istituzionale del Sindacato

Attestati validi su tutto il territorio

Gli attestati rilasciati da EDAFOS sono validi su tutto il territorio nazionale.

Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

Edafos, la garanzia di un corso valido.

E.da.fo.s. è un’associazione datoriale di aziende e professionisti operanti nel campo della formazione ed in particolare nelle materie riguardanti la salvaguardia della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.

CORSO DI FORMAZIONE PER FORMATORI AITEP BASILICATA

31 • 01 • 2017

Si comunicano le date del prossimo corso di formazione per formatori offerto e riservato agli...

CHIUSURA NATALIZIA UFFICI dal 24 Dicembre al 01 Gennaio 2017

14 • 12 • 2016

Con la presente si comunica che i nostri uffici resteranno chiusi per la pausa natalizia a...

calendario definitivo corso per coordinatori CSP/CSE 120 ore Salerno

01 • 12 • 2016

In allegato trovate il calendario definitivo del corso base per coordinatori CSP/CSE da 120 ore...

Leggi altri articoli

Interpello 15/2015 Aggiornamento RSPP

04 • 01 • 2016

Si riporta di seguito l'interpello n°15 del 2015, la cui richiesta è stata inoltrata della...

Interpello 16/2015 - Il preposto addetto alla sorveglianza dei ponteggi

30 • 12 • 2015

Di seguito riportiamo un interessante interpello, avanzato dall' ANCE (Associazione Nazionale...

il rilascio dell'autorizzazione all' utilizzo dei fitofarmaci

22 • 12 • 2015

FITOFARMACI: Come fare per ottenere il patentino per l’acquisto e...

Leggi altri articoli

I CORSI

Alcuni dei corsi che offriamo, qui l'elenco completo.

Artt. 37 e 73 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. Contenuti, tempi e modalità della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012
Il presente attestato ha validità quinquennale a partire dalla data di emissione. 
ARGOMENTI DEL CORSO:
MODULO GIURIDICO-NORMATIVO ( 1 ORA ) :
Normativa generale in materia di igiene e sicurezza sul lavoro con particolare riferimento all'uso di attrezzature di lavoro con operatore a bordo. Responsabilita' dell' operatore.
MODULO TECNICO ( 7 ORE ) : Tipologie e caratteristiche dei diversi veicoli per il trasporto interno: dai transpallet manuali ai carrelli elevatori frontali a contrappeso. Principali rischi connessi all'uso di carrelli semoventi. Nozioni elementari di fisica. Tecnologia dei carrelli semoventi. Struttura e componenti principali dei carrelli semoventi. Sistemi di ricarica batterie. Dispositivi di comando e sicurezza. Le condizioni di equilibrio. Controlli e manutenzione. Modalità di utilizzo in sicurezza. Segnaletica di sicurezza. Norme di guida e circolazione. La movimentazione dei carichi. Norme comportamentali di prevenzione e protezione dai rischi.
QUESTIONARIO DI VERIFICA INTERMEDIA.
MODULO PRATICO: CONDUZIONE DI CARRELLI INDUSTRIALI SEMOVENTI, CARRELLI SEMOVENTI A BRACCIO TELESCOPICO E CARRELLI/ SOLLEVATORI/ ELEVATORI SEMOVENTI TELESCOPICI ROTATIVI ( 8 ORE ): Illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carrello, dei vari componenti dei carrelli. Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello. Guida del carrello su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico.
PROVA PRATICA DI VERIFICA FINALE.
L'attestato ha validità nazionale per mutuo riconoscimento dei corsi svolti ai sensi della direttiva europea 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007 
Ai sensi del Regolamento (CE) n. 852/2004.
Ai sensi della Delibera della Giunta Regionale della Basilicata 23 marzo 2005, n. 728 (BUR 25/2005) e della Deliberazione della Giunta Regionale del 13 Settembre 2011 n° 1288.
Formazione ai sensi della Delibera della Giunta Regionale della Basilicata n° 715 del 15 Maggio 2006 e s.m.i.
   
D.M. 388/2003 e D. Lgs. 81/2008 integrato dal D. Lgs. 106/2009 Il presente attestato ha validità triennale a partire dalla data di emissione.
PROGRAMMA DEL CORSO:
Allertare il sistema di soccorso: Cause e circostanze dell'infortunio. comunicare le predette informazioni in maniera chiara ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza.
Riconoscere un'emergenza sanitaria: Scena dell'infortunio. Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato. Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell'apparato cardiovascolare e respiratorio. tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.
Attuare gli interventi di primo soccorso: Sostenimento delle funzioni vitali. Riconoscimento e limiti dell'intervento di primo soccorso. Conoscere i rischi specifici dell'attività svolta. Conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro. Conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro.
Intervento pratico: Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del s.s.n.. Tecniche di primo soccorso nelle sindromi generali acute. Tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta. Tecniche di rianimazione cardiopolmonare.
Intervento pratico: Tecniche di tamponamento emorragico. tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato. Tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici
PROVA PRATICA DI APPRENDIMENTO FINALE.
Art. 116 e allegato XXI del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.
Il presente attestato ha validità quinquennale a partire dalla data di emissione.
ARGOMENTI MODULO BASE TEORICO-PRATICO (12 ORE) :
NORMATIVA GENERALE IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI CANTIERI EDILI E AI LAVORI IN QUOTA. ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI PIU' RICORRENTI NEI LAVORI IN QUOTA. D.P.I. SPECIFICI PER LAVORI SU FUNI, LORO IDONEITA' E COMPATIBILITA' CON ATTREZZATURE E SOSTANZE. REGOLE DI MANUTENZIONE. TECNICHE DI REALIZZAZIONE DEGLI ANCORAGGI E DEI FRAZIONAMENTI. TIPOLOGIE DI LAVORO CON FUNI. TECNICHE E PROCEDURE OPERATIVE CON ACCESSO DALL'ALTO, DI CALATA O DISCESA SU FUNI E TECNICHE DI ACCESSO DAL BASSO. RISCHI E MODALITA' DI PROTEZIONE DELLE FUNI. IL LAVORO IN SQUADRA. ELEMENTI DI PRIMO SOCCORSO E PROCEDURE DI SALVATAGGIO.
PROVA DI VERIFICA INTERMEDIA.
ARGOMENTI MODULO “A” SPECIFICO PRATICO (20 ORE) :
MOVIMENTO SU LINEE DI ACCESSO FISSE. APPLICAZIONI DI TECNICHE DI POSIZIONAMENTO DELL'OPERATORE. ACCESSO IN SICUREZZA AI LUOGHI DI REALIZZAZIONE DEGLI ANCORAGGI. REALIZZAZIONE DI ANCORAGGI E FRAZIONAMENTI SU STRUTTURE ARTIFICIALI O SU ELEMENTI NATURALI. ESECUZIONI DI CALATE E DISCESE, ANCHE CON FRAZIONAMENTI. ESECUZIONE DI TECNICHE OPERATIVE CON ACCESSO E USCITA SITUATI IN ALTO RISPETTO ALLA POSTAZIONE DI LAVORO. ESECUZIONE DI TECNICHE OPERATIVE CON ACCESSO E USCITA SITUATI IN BASSO RISPETTO ALLA POSTAZIONE DI LAVORO. APPLICAZIONE DI TECNICHE DI SOLLEVAMENTO, POSIZIONAMENTO E CALATA DEI MATERIALI. APPLICAZIONE DI TECNICHE DI EVACUAZIONE E SALVATAGGIO.
PROVA PRATICA DI VERIFICA FINALE.
Accordo Stato-Regioni del 26/01/2006 ed art. 34 del D. Lgs. n° 81/2008.
Contenuti, tempi e modalità della formazione di cui all'Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011
PROGRAMMA DEL CORSO:
MODULO GIURIDICO: LA NORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO;
MODULO GESTIONALE: LA GESTIONE E L'ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA;
MODULO TECNICO: L'INDIVIDUAZIONE E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI;
MODULO RELAZIONALE: FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI;
COLLOQUIO DI VERIFICA DELL' APPRENDIMENTO.
IL PRESENTE ATTESTATO HA DURATA QUINQUENNALE DALLA DATA DI EMISSIONE.
Accordo Stato-Regioni del 26.01.2006 ed art. 37, comma 7, del D.Lgs. 81/2008.
Contenuti, tempi e modalità della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011
  LA PREVENZIONE AZIENDALE.
RELAZIONI TRA I VARI SOGGETTI INTERNI ED ESTERNI DEL SISTEMA DI PREVENZIONE.
DEFINIZIONE E INDIVIDUAZIONE DEI FATTORI DI RISCHIO.
VALUTAZIONE DEI RISCHI D' AZIENDA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL CONTESTO IN CUI IL PREPOSTO OPERA.
INDIVIDUAZIONE DELLE MISURE TECNICHE, ORGANIZZATIVE E PROCEDURALI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE.
MODALITA' DI ESERCIZIO DELLA FUNZIONE DI CONTROLLO DELL' OSSERVANZA DA PARTE DEI LAVORATORI DELLE DISPOSIZIONI DI LEGGE E AZIENDALI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO E DI USO DEI MEZZI DI PROTEZIONE COLLETTIVI ED INDIVIDUALI.
TECNICHE DI COMUNICAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE DEI LAVORATORI, IN PARTICOLARE NEO ASSUNTI, SOMMINISTRATI, STRANIERI.

ESAME DI VERIFICA DELL' APPRENDIMENTO.
IL PRESENTE ATTESTATO HA LA DURATA QUINQUENNALE DALLA DATA DI EMISSIONE.