Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Nessuna quota d'iscrizione

L'iscrizione al portale è totalmente gratuita.

Materiale didattico on-line

Materiale, servizi, dispense il tutto a portata di click e in continuo aggiornamento.

Supporto istituzionale del Sindacato

Attestati validi su tutto il territorio

Gli attestati rilasciati da EDAFOS sono validi su tutto il territorio nazionale.

Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

Edafos, la garanzia di un corso valido.

E.da.fo.s. è un’associazione datoriale di aziende e professionisti operanti nel campo della formazione ed in particolare nelle materie riguardanti la salvaguardia della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.


Corsi HACCP On line

Edafos, mette a disposizione una piattaforma on line per il rilascio di attestati HACCPP.

Scopri come ottenere un account per accedere ai nostri cordi in FAD





RICHIESTA INVITI DIGITALI FIERA AMBIENTE LAVORO 15/17 OTTOBRE

18/09/2019

Si comunica che sono disponibili gli inviti clientela digitale validi per l'ingresso in fiera, visitare...

Nuovo Documento reportistica di classe

16/09/2019

Buonasera, con la presente si comunica che è disponibile il nuovo servizio di reportistica generale...

partecipiamo ad ambiente lavoro 2019 dal 15 al 17 Ottobre - Bologna

12/06/2019

Anche noi saremo presenti a questa bellissima fiera che si terrà nei giorni del 15/16/17 Ottobre 2019...

Leggi altri articoli

LAVORATORI STRANIERI: L’IMPORTANZA DI UN “TEST” D’ITALIANO

21/05/2018

LO PRESCRIVE LA LEGGE, E LO DICE IL BUON SENSO: IN SEDE DI ASSUNZIONE DI LAVORATORI STRANIERI, PRIMA...

PRIVACY: Che cos’è il GDPR 2016/679?

23/04/2018

Dal 25 maggio 2018 sarà applicato il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, ossia il...

AVVISO CORSI ATTREZZATURE

19/07/2017

Buonasera,volevamo ricordarVi che per tutti i corsi sulle attrezzature di lavoro, che fanno capo all'Accordo...

Leggi altri articoli

I CORSI

Alcuni dei corsi che offriamo, quì l'elenco completo.

Art. 37, comma 1 e 3, del D.Lgs. n. 81/2008.

Contenuti, tempi e modalità  della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011.  

PROGRAMMA DEL CORSO:

FORMAZIONE SPECIFICA (4 ORE) - AGGIORNAMENTO PERIODICO QUINQUENNALE:

RISCHI INFORTUNI. RISCHI MECCANICI ED ELETTRICI. RISCHI FISICI, CHIMICI E BIOLOGICI. MACCHINE. ATTREZZATURE. I DPI. ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO. AMBIENTI DI LAVORO. STRESS LAVORO CORRELATO. MOVIMENTAZIONE MERCI. MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI. SEGNALETICA. GESTIONE DELLE EMERGENZE. PROCEDURE DI SICUREZZA. PROCEDURE ESODO E INCENDI. PROCEDURE DI PRIMO SOCCORSO. INCIDENTI E INFORTUNI MANCATI. ALTRI RISCHI.
Titolo IX del D.Lgs 81/08 e art. 222 del d.lgs. 81/2008 e s.m.i. 

MODULO NORMATIVO (4 ORE):

il Regolamento (CE) n.1907/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 (REACH, Registration, Evaluation, Authorization of CHemicals);
il Regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008 (CLP Classification Labelling Packaging);

Il d.lgs. n°81/2008 - Titolo IX: Capo I ' Protezione da agenti chimici; Capo II  Protezione da agenti Cancerogeni e Mutageni; Capo III  Protezione da rischi connessi all'amianto.   

MODULO TECNICO (4 ORE):

La classificazione delle fibre (artificiali; sintetiche; inorganiche; naturali). Tipologie di adesivi (in polvere; in dispersione; le resine reattive). Le polveri (silice; legno duro). FAV ' Fibre Artificiali Vetrose La valutazione del pericolo. La valutazione dell'esposizione. La caratterizzazione del rischio. Il sistema univoco di classificazione degli agenti chimici: gli agenti con proprietà  pericolose di tipo chimico-fisico (agenti infiammabili, esplosivi, comburenti e corrosivi); gli agenti con proprietà  tossicologiche (sostanze nocive, sensibilizzanti, irritanti, tossiche, teratogene e cancerogene). Le procedure di lavoro sicure, i controlli e le attrezzature di protezione; La funzione, la scelta, la selezione, i limiti e la corretta utilizzazione dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie; Le procedure di emergenza; Le procedure di decontaminazione; L'eliminazione dei rifiuti; La necessita' della sorveglianza medica.
Art. 37, comma 1 e 3, del D.Lgs. n. 81/2008.

Contenuti, tempi e modalità  della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011.

CREDITO FORMATIVO PERMANENTE  

PROGRAMMA DEL CORSO:

FORMAZIONE GENERALE (4 ORE):

CONCETTI DI RISCHIO,DANNO PREVENZIONE E PROTEZIONE.

ORGANIZZAZIONE DELLA PREVENZIONE AZIENDALE.
 
DIRITTI, DOVERI E SANZIONI PER I VARI SOGGETTI AZIENDALI.  

ORGANI DI VIGILANZA, CONTROLLO E ASSISTENZA.
Richiami delle conoscenze di base in campo elettrico (elettrotecnica). 

Reti elettriche di distribuzione dell’energia in media e bassa tensione, schemi e materiali (comprese modalità di costruzione e manutenzione di linee elettriche MT e BT aeree ed interrate, cabine MT/BT (montaggio con scomparti in aria ed in SF6, quadri in SF6), posti di trasformazione su palo (PTP), impianti di terra di trasformatori (compresi quelli a 1.000 volt), sezionatori a palo in SF6 ed in particolare le apparecchiature per l’automazione/telecontrollo delle cabine MT/BT e dei PTP.

Esercizio degli impianti elettrici MT e BT (anomalie e rimedi, interferenze con altre installazioni, manovre, condizioni ambientali). 

Principali disposizioni legislative in materia di sicurezza per i lavori elettrici in cantiere. 

Modalità di trasmissione e di scambio informazioni tra le persone interessate ai lavori. 

Norme CEI EN 50110-1 e CEI EN 50110 lavori sotto tensione in bassa tensione).

Il fenomeno “Elettrocuzione“ nel corpo umano e nozioni di il “Primo soccorso“. 

Scelta dell’attrezzatura, individuazione ed impiego dei dispositivi di protezione individuali (DPI) e loro modalità di verifica e conservazione. 

Strumenti di diagnostica e di misura di cantiere.


TEST DI VERIFICA FINALE.
Artt. 37 e 47 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.



PROGRAMMA DEL CORSO:

PRINCIPI COSTITUZIONALI E CIVILISTICI;

LA LEGISLAZIONE GENERALE E SPECIALE IN MATERIA DI PREVENZIONE INFORTUNI E IGIENE SUL LAVORO;

I PRINCIPALI SOGGETTI COINVOLTI ED I RELATIVI OBBLIGHI;

LA DEFINIZIONE E L'INDIVIDUAZIONE DEI FATTORI DI RISCHIO;

L'INDIVIDUZIONE DELLE MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE;

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI;

ASPETTI NORMATIVI DELL'ATTIVITA DI RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI;

NOZIONI DI TECNICA DELLA COMUNICAZIONE.

PROVA DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO.
Aggiornamento periodico triennale ai sensi dell'art. 37 comma 9 del D. Lgs. 81/2008, 


corretto ed integrato dal D. Lgs. 106/2009 e dalla Circolare del 23/02/2011 del Ministero dell'Interno -  Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile

ARGOMENTI DEL CORSO:

MODULO 1 (1 ORA):
Combustione; sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio; effetti dell'incendio sull'uomo; divieti e limitazioni d'esercizio; misure comportamentali.
MODULO 2 (1 ORA):
Principali misure di protezione antincendio; evacuazione in caso di incendio; chiamata dei soccorsi. 
MODULO 3: (3 ORE):
Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili; esercitazioni sull'uso degli estintori portatili modalità  di utilizzo di idranti e naspi. 

Esame di verifica dell'apprendimento.