Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Nessuna quota d'iscrizione

L'iscrizione al portale è totalmente gratuita.

Materiale didattico on-line

Materiale, servizi, dispense il tutto a portata di click e in continuo aggiornamento.

Supporto istituzionale del Sindacato

Attestati validi su tutto il territorio

Gli attestati rilasciati da EDAFOS sono validi su tutto il territorio nazionale.




Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

Edafos, la garanzia di un corso valido.

E.da.fo.s. è un’associazione datoriale di aziende e professionisti operanti nel campo della formazione ed in particolare nelle materie riguardanti la salvaguardia della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.


Corsi HACCP On line

Edafos, mette a disposizione una piattaforma on line per il rilascio di attestati HACCPP.

Scopri come ottenere un account per accedere ai nostri cordi in FAD





COVID-19: Cosa è cambiato dal 1 Aprile 2022, Le regole per mascherine e Green Pass

04/04/2022

La morsa del Covid-19 si allenta e L’Italia si avvia verso un graduale ritorno alla normalità....

Terzo Decreto Sostegni: Rivisto il Bonus edilizia e intensificati i controlli sui cantieri

14/03/2022

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 27 gennaio, il terzo Decreto sostegni voluto dal governo Draghi,...

Lavoratori stranieri: La comprensione della lingua italiana per la sicurezza nei luoghi di lavoro

09/03/2022

La conoscenza della lingua italiana da parte dei lavoratori stranieri è un elemento fondamentale per...

Leggi altri articoli

Sospensione attività formative dal 5/03/2020 al 15/03/2020

05/03/2020

Come da Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4-3-2020, sono sospese le attività didattiche...

LAVORATORI STRANIERI: L’IMPORTANZA DI UN “TEST” D’ITALIANO

21/05/2018

LO PRESCRIVE LA LEGGE, E LO DICE IL BUON SENSO: IN SEDE DI ASSUNZIONE DI LAVORATORI STRANIERI, PRIMA...

PRIVACY: Che cos’è il GDPR 2016/679?

23/04/2018

Dal 25 maggio 2018 sarà applicato il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, ossia il...

Leggi altri articoli

I CORSI

Alcuni dei corsi che offriamo, quì l'elenco completo.

Ai sensi degli artt. 18 comma 1,  lettera b), 43 comma 1, lettera b) del D. Lgs. 81-08

ASPETTI LEGISLATIVI E GIURIDICI: Aspetti normativi della Prevenzione incendi e PS. Le norme sulla prevenzione incendi: attività soggette, procedure amministrative, norme. Decreto Ministeriale 10 marzo 1998. Aspetti giuridici della prevenzione incendi e PS, obblighi del datore di lavoro, dirigente e preposto, novità introdotte dal Decreto Legislativo 81-08; responsabilità penali, sistema sanzionatorio 

PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI EMERGENZA: Procedure da adottare quando si scopre un incendio. Procedure da adottare in caso di allarme. Modalità di evacuazione. Modalità di chiamata dei servizi di soccorso. Modalità di prima assistenza al lavoratore infortunato. Collaborazione con i vigili del fuoco e con Presidio Ospedaliero coinvolto in caso di intervento. 

IL PIANO DI EMERGENZA: La gestione dell’emergenza antincendio. La gestione dell’emergenza medica. Esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative 

LEADERSHIP E COMANDO: Il ruolo del Coordinatore dell’emergenza. Organizzazione, compiti e obiettivi. Leadership e comando. Leadership e comunicazione. 

TECNICHE DI COMUNICAZIONE E PSICOLOGIA DELL'EMERGENZA: Essere convincente sfruttando appieno il potere del carisma. Massimizzare l’utilizzo della comunicazione verbale, para-verbale e non verbale. La gestione comunicativa dell’emergenza. Caratteristiche del messaggio d’emergenza. Errori comunicativi. Aspetti psicologici nella gestione dell’emergenza.

Ai sensi degli artt. 2 comma 1 lett. e, Art.37 comma 10,  Art.47 D.Lgs 81/08


PROGRAMMA DEL CORSO:

a) principi giuridici comunitari e nazionali;
b) legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
c) principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi;
d) definizione e individuazione dei fattori di rischio;
e) valutazione dei rischi; 
f) individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
g) aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori;
h) nozioni di tecnica della comunicazione.

Il corso permette al datore di lavoro di assolvere agli obblighi di formazione per l'utilizzo delle attrezzature messe a disposizione dei propri lavoratori ai sensi dell'art.73, comma 5, del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. e all'obbligo di formazione per operatori che utilizzano macchine complesse, nel settore delle fondazioni e nei consolidamenti e nel settore delle indagini e perforazioni nel sottosuolo, previsto dall'art. 77 del CCNL Edilizia Industria. -  operatore macchine microtunnelling- directional drilling e spingitubo”


PARTE TEORICA (24 ORE)Elementi di sicurezza sul lavoro nel cantiere - Tecniche di comunicazione - Gestione ambientale - Fisica - Meccanica Elettromeccanica – Idraulica - Perforazione ed utensili per la piccola perforazione - Perforazione a piccolo  diametro: tipi, macchine impiegate e procedure esecutive in sicurezza - Uso e manutenzione della macchina in sicurezza - Sicurezza applicata al lavoro di perforatore - Impiantistica della macchina - Perforazione a grande diametro: tipi, macchine impiegate e procedure esecutive in sicurezza - Motoristica e manutenzione - Tecnologie d’avanguardia e possibili sviluppi. 

PARTE PRATICA  (16 ORE)Perforazione a grande diametro: tipi, macchine impiegate e procedure esecutive in sicurezza - Presentazione e posizionamento della macchina in sicurezza - Manutenzione della macchina in sicurezza - Officina di cantiere in sicurezza - Prova di perforazione e trasporto in sicurezza: grande diametro - Prova di valutazione delle conoscenze e delle competenze possedute dall’operatore.

TEST DI VERIFICA FINALE
Art. 32 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. e Accordo Stato Regioni del 26 Gennaio 2006   CONTENUTI DEL CORSO: ASPETTI GIURIDICO ' NORMATIVI; VALUTAZIONE DEI RISCHI; RISCHI DERIVANTI DALL'ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO; RISCHI INFORTUNI; IL RISCHIO CHIMICO; IL RISCHIO FISICO E BIOLOGICO; DOCUMENTI ED EMERGENZE; I PRINCIPALI RISCHI LEGATI ALL'INDUSTRIA; I RISCHI SPECIFICI NELL'INDUSTRIA; GLI IMPIANTI; MMC E WMSDs; MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI; GESTIONE DELLA SICUREZZA.  TEST DI APPRENDIMENTO FINALE. IL PRESENTE ATTESTATO HA DURATA QUINQUENNALE DALLA DATA DI EMISSIONE.
RIFERIMENTI NORMATIVI :  D.Lgs  81/08  e D.Lgs 152/06

Contenuti:

I sistemi di gestione ambientale

I modelli e i principi dello schema ISO 14001

L’organizzazione del Sistema di Gestione Ambientale

Concetti e definizioni  D.Lgs  81/08  e D.Lgs 152/06

Politica, obiettivi e target

Gli aspetti ambientali di prodotto, attività e servizi

L’analisi e il miglioramento dei processi collegati all’ambiente

Il Sistema di Gestione Ambientale


Alla luce di quanto sta avvenendo nel mondo del lavoro a causa della pandemia da corona virus covid-19, ed in previsione della riapertura delle aziende a dei luoghi di lavoro in generale, si rende necessario, al fine di garantire la riduzione al massimo del rischio di contagio, formare una o più persone che all'interno dell’azienda sia a conoscenza delle corrette procedure per effettuare con efficacia le operazioni di pulizia e sanificazione dei locali, delle attrezzature, delle superfici e dei servizi comuni.riferimenti normativi D.Lgs 81/08  DCPM 14 marzo e 26 aprile

il corso ha la  2 orePROGRAMMA DEL CORSO:l’Informazione, la Formazione e l’Addestramento;Origine e diffusione dei coronavirus;Misure preventive aziendali per il COVID-19;Tecniche di sanificazione e prodotti specifici;La Segnaletica di Sicurezza;La Valutazione dei Rischi;