Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Approfondimenti Normativi

GUIDA ALLA DEFINIZIONE DEL LIVELLO DI RISCHIO NELLE AZIENDE

ho ritenuto opportuno pubblicare una tabella riassuntiva dei codici ATECO con relativa classe di rischio per facilitare la definizione dei relativi livelli nei vari settori lavorativi.

La codificazione Ateco è uno strumento di codifica automatica formulato sulla base di una descrizione sintetica dell'attività  economica fornita dall'utente.

Questa classificazione è stata adottata a partire dal 1° agosto 2008 ad opera dell'ISTAT, che è l'organismo che lo coordina, ma l'operazione ha visto la partecipazione di numerose figure istituzionali: I Ministeri interessati, gli Enti che gestiscono le principali fonti amministrative sulle imprese (mondo fiscale e camerale, enti previdenziali, ecc...), e le principali associazioni imprenditoriali.

Dunque si è pervenuti ad un'unica codificazione adottata dal mondo statistico, camerale e fiscale tutto al fine di semplificare ed integrare le informazioni acquisite e gestite della Pubblica Amministrazione.

Chiuso questo piccolo, ma necessario, preambolo sull'identificazione dell'Ateco mi sembra opportuno ricordare che quando si iscrive un lavoratore ad un corso di formazione è buona prassi leggere con attenzione il suo UNILAV di assunzione dove nella SEZIONE 1 - DATORE DI LAVORO, accanto alla voce "settore" comparirà  il codice ATECO dell'attività  lavorativa che potrete confrontare nella tabella allegata per poter definire facilmente il livello di rischio.

 

 

 



vai al sito