Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

News

Corsi di formazione HACCP per alimentaristi in modalità FAD

Spesso ci vengono chieste rassicurazioni circa la validità , in tutta Italia, dei corsi di formazione per alimentaristi (ex libretto sanitario) svolti in modalità  FAD.

Edafos, nella sua continua attività  di formazione e supporto alle aziende ed ai suoi CFA distribuiti sul territorio nazionale, si avvale del supporto del Dott. Pietro Araneo, laureato in Scienze e Tecniche della Prevenzione, che ha sviluppato per noi il materiale didattico ed i test di verifica per i nostri corsi HACCP da svolgersi in modalità  FAD.

I corsi haccp per alimentaristi e responsabile di industria alimentare sono erogati ai sensi del Regolamento Europeo 852/2004 e del Regolamento Europeo 178/2002 a cui anche le Regioni si sono dovute attenere legiferando per quanto riguarda le attività  in aula, ma non tutte hanno ancora legiferato per la FAD.

Riportiamo in allegato il Regolamento Europeo CE n°852 del 26 Aprile 2004 sul quale il Consiglio direttivo di Edafos si è fermato a riflettere non poco. I punti salienti, oggetto del quesito sono i seguenti:

Il regolamento definisce, nello specifico al capitolo XII, che Gli operatori del settore alimentare devono assicurare:
1. che gli addetti alla manipolazione degli alimenti siano controllati e/o abbiano ricevuto un addestramento e/o una formazione, in materia d'igiene alimentare, in relazione al tipo di attività ;
2. che i responsabili dell'elaborazione e della gestione della procedura di cui all'articolo 5, paragrafo 1 del presente regolamento, o del funzionamento delle pertinenti guide abbiano ricevuto un'adeguata formazione per l'applicazione dei principi del sistema HACCP; 
3. che siano rispettati i requisiti della legislazione nazionale in materia di programmi di formazione per le persone che operano in determinati settori alimentari.

Dunque non è specificato come si debba erogare la formazione in materia di haccp, l'importante è che la si svolga! E questo è un assunto valido in tutta italia...Non è giusto sanzionare un lavoratore che ha conseguito un attestato haccp fad in una Regione d'Italia piuttosto che in un'altra. In passato è capitato di sentire che alcuni lavoratori sono stati sanzionati perchè hanno presentato all'ASL, in fase di ispezione, degli attestati conseguiti in fad...TUTTI QUELLI CHE HANNO PRESENTATO RICORSO HANNO OTTENUTO L'ANNULLAMENTO DELLA SANZIONE!!!!! Attualmente la situazione sembra essersi stazionata a questo punto, solo in alcune Regioni è ancora in fase di definizione, ma sembra che anche loro stiano procedendo ad aggiornarsi in tal senso...è loro obbligo emanare decreti attuativi circa le nuove leggi. Chiaro è che attualmente nessun organo di verifica sanziona un attestato haccp erogato in fad.

Erogare una buona formazione, poi, è onere delle strutture formative adeguatamente preparate ad affrontare la stessa e Noi ci impegniamo costantemente affinchè i Nostri CFA siano sempre all'altezza del loro compito.

Auguriamo a tutti in Buon Lavoro.

 

 



vai al sito