Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Nessuna quota d'iscrizione

L'iscrizione al portale è totalmente gratuita.

Materiale didattico on-line

Materiale, servizi, dispense il tutto a portata di click e in continuo aggiornamento.

Supporto istituzionale del Sindacato

Attestati validi su tutto il territorio

Gli attestati rilasciati da EDAFOS sono validi su tutto il territorio nazionale.




Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

Edafos, la garanzia di un corso valido.

E.da.fo.s. è un’associazione datoriale di aziende e professionisti operanti nel campo della formazione ed in particolare nelle materie riguardanti la salvaguardia della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.


Corsi HACCP On line

Edafos, mette a disposizione una piattaforma on line per il rilascio di attestati HACCPP.

Scopri come ottenere un account per accedere ai nostri cordi in FAD





RICHIESTA INVITI DIGITALI FIERA AMBIENTE LAVORO 15/17 OTTOBRE

18/09/2019

Si comunica che sono disponibili gli inviti clientela digitale validi per l'ingresso in fiera, visitare...

Nuovo Documento reportistica di classe

16/09/2019

Buonasera, con la presente si comunica che è disponibile il nuovo servizio di reportistica generale...

partecipiamo ad ambiente lavoro 2019 dal 15 al 17 Ottobre - Bologna

12/06/2019

Anche noi saremo presenti a questa bellissima fiera che si terrà nei giorni del 15/16/17 Ottobre 2019...

Leggi altri articoli

Sospensione attività formative dal 5/03/2020 al 15/03/2020

05/03/2020

Come da Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4-3-2020, sono sospese le attività didattiche...

LAVORATORI STRANIERI: L’IMPORTANZA DI UN “TEST” D’ITALIANO

21/05/2018

LO PRESCRIVE LA LEGGE, E LO DICE IL BUON SENSO: IN SEDE DI ASSUNZIONE DI LAVORATORI STRANIERI, PRIMA...

PRIVACY: Che cos’è il GDPR 2016/679?

23/04/2018

Dal 25 maggio 2018 sarà applicato il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, ossia il...

Leggi altri articoli

I CORSI

Alcuni dei corsi che offriamo, quì l'elenco completo.

Artt. 37, 71 e 73 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. 

ARGOMENTI DEL CORSO:

MODULO GIURIDICO-NORMATIVO (1 ora):

Normativa generale in materia di igiene e sicurezza sul lavoro con particolare riferimento all'uso del carroponte. Responsabilità dell’operatore. Tipologie di carroponte, principali rischi connessi all’uso del carroponte, nozioni elementari di fisica, componenti strutturali, dispositivi di comando e sicurezza, modalità di utilizzo in sicurezza, controlli e manutenzioni.

MODULO PRATICO (3 ore):

CONDUZIONE DI CARROPONTE: Illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carroponte, manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso. Uso del carroponte per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico.

PROVA PRATICA DI VERIFICA FINALE.
Art. 34, co. 2, D.Lgs. 81/2008 - Accordo Stato-Regioni 21/12/2011 aggiornato dall'Accordo Stato-Regioni 07/07/2016

PROGRAMMA DEL CORSO:

Modulo 3 - TECNICO: Individuazione e valutazione dei rischi (12 ORE)

• I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;• Il rischio stress lavoro correlato;• I rischi ricollegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri paesi; • I dispositivi di protezione individuale;• La sorveglianza sanitaria.• Presa visione ed analisi di un documento di valutazione dei rischi (contenuti, modalità, legislazione)


Modulo 4 – RELAZIONALE: Formazione e consultazione dei  lavoratori (12 ORE)

• Le tecniche di comunicazione; • L’informazione, la formazione e l’addestramento;• Accordo Stato Regioni del 21.12.2011 e artt. 36-37 D.Lgs 81/2008;• Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda;• La consultazione e la partecipazione dei RLS;• Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori.• Abuso di Alcol e droghe e relative problematiche sul lavoro• Mobbing;• Burnout.


• Test finale di verifica dell’apprendimento

• Valutazione di gradimento
Artt. 37 e 73 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.
Contenuti, tempi e modalità  della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012


ARGOMENTI DEL CORSO:

modulo giuridico-normativo ( 1 ora ) : cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza sul lavoro con particolare riferimento all' uso delle attrezzature di lavoro per le operazioni di movimentazione di carichi. responsabilita' dell' operatore.

modulo tecnico ( 3 ore ) : tipologie di gru per autocarro: descrizione dei componenti e delle caratteristiche generali e specifiche. nozioni elementari di fisica. condizioni di stabilita' di una gru per autocarro. tipi di allestimento e organi di presa. dispositivi di comando a distanza. contenuti delle documentazioni e delle targhe segnaletiche in dotazione delle gru per autocarro. utilizzo delle tabelle di carico fornite dal costruttore. principi di funzionamento, verifica e regolazione dei dispositivi limitatori, indicatori, di controllo. principi generali per il trasferimento, il posizionamento e la stabilizzazione. modalita' di utilizzo in sicurezza. analisi e valutazione dei rischi piu' ricorrenti nell' utilizzo delle gru per autocarro. segnaletica gestuale. questionario di verifica intermedia.

modulo pratico ( 8 ore ) : individuazione dei componenti strutturali. identificazione dei dispositivi di comando e di sicurezza e loro funzionamento. controlli preliminari all' utilizzo. controlli prima del trasferimento su strada. pianificazione delle operazioni di sollevamento. posizionamento della gru per autocarro sul luogo di lavoro. esercitazioni di pratiche operative. manovre di emergenza. prove di comunicazione con segnali gestuali e via radio. gestione di situazioni di emergenza e compilazione del registro di controllo. messa a riposo della gru per autocarro a fine lavoro.

PROVA PRATICA DI VERIFICA FINALE.
D.Lgs. 81/08, artt. 36, 37 e 77, C5 lett. B - Testo unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro e ss.mm

PROGRAMMA DEL CORSO:


Riferimenti normativi D. Lgs. 81/08 E Norma EN 458:1995;
Sorveglianza sanitaria e concetti di rischio, danno, prevenzione e protezione; 
La natura dei rischi sul lavoro;
Adozione di misure volte ad eliminare o ridurre al minimo il rischio di rumore;
Valori minimi di esposizione ed i valori di azione;
Risultati delle valutazioni e misurazioni del rumore effettuate insieme ad una spiegazione del loro significato e dei rischi potenziali;
Uso corretto dei dispositivi di protezione dell'udito;
Utilità  e mezzi impiegati per individuare e segnalare sintomi di danni all'udito;
Procedure di lavoro rivolte a ridurre al minimo l'esposizione al rumore.


CREDITO FORMATIVO PERMANENTE.
SDFSDFSDG

 PROGRAMMA DEL CORSO:

Modulo A: Sistema di gestione ambientale (durata: 8 ore) LA NORMATIVA ISO 14000: Principi di organizzazione aziendale; Le norme della famiglia ISO 14000; Il programma ambientale; Rapporto fra ISO 9000 e ISO 14000.
LA LEGISLAZIONE AMBIENTALE: Le fonti giuridiche; Leggi e regolamenti sull’ambiente; Adempimenti e prescrizioni; Soggetti interessati e limiti di legge.
L’ANALISI AMBIENTALE: Indicatori di prestazione ambientale; Individuazione e valutazione degli aspetti ambientali; L’analisi degli impatti ambientali; Le prassi ambientali.
LA DOCUMENTAZIONE DEL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE: La politica ambientale; La documentazione di sistema; Esempi di procedure e manuali; Implementazione del sistema.
IL PROCESSO DI CERTIFICAZIONE: Regolamenti ed iter di certificazione; Gli organismi di certificazione; Le visite di valutazione e mantenimento
 
Modulo B: Gestione delle polveri (durata: 8 ore): Analisi della normativa sulla salute e sicurezza D.Lgs 81/08 in merito all’emissione di polveri; Livelli e limite di esposizione alle polveri; Metodi e procedure per la gestione delle esposizioni alle polveri; Gestione dei rifiuti; Approfondimenti alla gestione delle polveri in cantiere: casi pratici.

  Modulo C: Gestione delle acque e scarichi (durata: 8 ore): Bilancio Idrico; Tipologia degli scarichi idrici; Recapiti finali: Quadro normativo generale e relativi adempimenti; Norme in materia di difesa del suolo e lotta alla desertificazione; Tutela delle acque dall’inquinamento; Disciplina degli scarichi; Trattamento di rifiuti; Gestione delle risorse idriche.

 
Modulo D: Gestione dei rifiuti (durata: 8 ore): I rifiuti e la loro classificazione; La gestione del rifiuto; Le tipologie di rifiuti; Rifiuto o merce? Sottoprodotti, rottami, terre e rocce da scavo; I soggetti abilitati alla gestione dei rifiuti.