Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Nessuna quota d'iscrizione

L'iscrizione al portale è totalmente gratuita.

Materiale didattico on-line

Materiale, servizi, dispense il tutto a portata di click e in continuo aggiornamento.

Supporto istituzionale del Sindacato

Attestati validi su tutto il territorio

Gli attestati rilasciati da EDAFOS sono validi su tutto il territorio nazionale.




Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

Edafos, la garanzia di un corso valido.

E.da.fo.s. è un’associazione datoriale di aziende e professionisti operanti nel campo della formazione ed in particolare nelle materie riguardanti la salvaguardia della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.


Corsi HACCP On line

Edafos, mette a disposizione una piattaforma on line per il rilascio di attestati HACCPP.

Scopri come ottenere un account per accedere ai nostri cordi in FAD





RICHIESTA INVITI DIGITALI FIERA AMBIENTE LAVORO 15/17 OTTOBRE

18/09/2019

Si comunica che sono disponibili gli inviti clientela digitale validi per l'ingresso in fiera, visitare...

Nuovo Documento reportistica di classe

16/09/2019

Buonasera, con la presente si comunica che è disponibile il nuovo servizio di reportistica generale...

partecipiamo ad ambiente lavoro 2019 dal 15 al 17 Ottobre - Bologna

12/06/2019

Anche noi saremo presenti a questa bellissima fiera che si terrà nei giorni del 15/16/17 Ottobre 2019...

Leggi altri articoli

Sospensione attività formative dal 5/03/2020 al 15/03/2020

05/03/2020

Come da Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4-3-2020, sono sospese le attività didattiche...

LAVORATORI STRANIERI: L’IMPORTANZA DI UN “TEST” D’ITALIANO

21/05/2018

LO PRESCRIVE LA LEGGE, E LO DICE IL BUON SENSO: IN SEDE DI ASSUNZIONE DI LAVORATORI STRANIERI, PRIMA...

PRIVACY: Che cos’è il GDPR 2016/679?

23/04/2018

Dal 25 maggio 2018 sarà applicato il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, ossia il...

Leggi altri articoli

I CORSI

Alcuni dei corsi che offriamo, quì l'elenco completo.

Nomina dell’RLS
L’art. 47, comma 2 del D.Lgs. 81/2008 stabilisce che ‘in tutte le aziende, o unità produttive, eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS).
Tale figura può essere individuata sia in ambito aziendale (RLS), sia Territoriale (RLST, art. 48) che a livello di Sito Produttivo (RLSSP, art. 49).
A seconda del numero di dipendenti presenti in azienda il D.Lgs 81/2008 prevede diverse modalità di nomina/elezione del RLS.

Nell’Accordo Stato-regioni del 7 luglio 2016  è chiaramente indicato che : la formazione per i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza è erogabile in modalità e-learning solo se ciò è previsto dalla contrattazione collettiva nazionale.
PROGRAMMA DEL CORSO MODULO 1 :normativa di riferimento in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro-  MODULO 2 :Il ruolo dell' RLS e l'importanza dell'aggiornamento per l'assolvimento puntuale del ruolo;  MODULO 3:concetto di rischio ,danno , pericolo , luoghi di lavoro e valutazione dei rischi e relativo documento ( DVR)  MODULO 4:I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
test di verifica alla fine di ogni modulo
Allegato II del D.I. 4 marzo 2013 predisposto ai sensi dell'art.161,comma 2-bis del D.Lgs81.08 e s.m.i.
Adeguamento formazione e informazione dei lavoratori, disciplinati nel Decreto Interministeriale del 22 gennaio 2019

ARGOMENTI DEL CORSO:

MODULO GIURIDICO-NORMATIVO (3 ore): Nozioni di segnaletica temporanea, dpi ad alta visibilità, organizzazione del lavoro, norme operative e comportamentali. Articoli del Codice della Strada e del suo regolamento di attuazione, che disciplinano l'esecuzione di opere, depositi e l'apertura di cantieri sulle strade di ogni classe.

MODULO PRATICO (3 ore): Tecniche di installazione e rimozione della segnaletica per cantieri stradali su: - Strade di tipo A, B, D (autostrade, strade extraurbane principali, strade urbane di scorrimento); - Strade di tipo C, F (strade extraurbane secondarie e locali extraurbane); - Strade di tipo E, F (strade urbane di quartiere e locali urbane).

Tecniche di intervento mediante “cantieri mobili”, Tecniche di intervento in sicurezza per situazioni di emergenza.

PROVA DI VERIFICA FINALE.
Artt. 37 e 73 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. Contenuti, tempi e modalità  della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012




ARGOMENTI DEL CORSO:

MODULO GIURIDICO (1 ora):
- Normativa generale - Normativa di riferimento attrezzature di lavoro - Responsabilità dell'operatore

MODULO TECNICO (7 ore):
- Norme generali di utilizzo della gru a torre - Tipologie di gru a torre - Principali rischi connessi all'impiego di gru a torre - Nozioni elementari di fisica - Tecnologia della gru a torre - Componenti strutturali - Dispositivi di comando e di sicurezza - Le condizioni di equilibrio della gru a torre - L'installazione della gru a torre - Controlli pre-utilizzo - Modalità di utilizzo in sicurezza della gru a torre - Manutenzione della gru a torre 

VERIFICA INTERMEDIA

MODULO PRATICO GRU A ROTAZIONE IN ALTO (4 ore):- Individuazione dei componenti strutturali - Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza - Controlli pre-utilizzo - Utilizzo della gru a torre - Operazioni di fine utilizzo

VERIFICA FINALE
Art. 36 -37 – 278 del D.Lgs 81/2008 - Accordo Stato Regioni del 21/12/2011

PROGRAMMA DEL CORSO:


·         Definizione di rischio biologico e cancerogeno
·         Classificazione degli agenti biologici
·         Rischi connessi con l’esposizione a organismi e microrganismi patogeni
·         Prevenzione degli infortuni e procedure in casi di esposizione a materiale biologico
·         Disinfezione, sterilizzazione e disinfestazione
·         Schemi di vaccino-profilassi
·         Dispositivi di protezione individuale e collettiva
·         Protocolli di sorveglianza sanitaria
·         Misure da attuare al verificarsi di un incidente
Riferimenti Normativi: D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e Guida INAIL    Segheria Sicura - 2017.
Argomenti del corso:
Riferimenti normativi
Attrezzature di taglio (sega a refendino, multilame, refilatrice, attestatrice, motosega)
Accatastamento su pedane
Movimentazione manuale dei carichi
Avvio, uso e arresto delle macchine
Procedure per la rimozione in sicurezza degli intasamenti
Operazioni di manutenzione ordinaria
Esposizione a polvere di legno
Dispositivi di protezione
Ai sensi degli artt. 73, 77 e 107 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

ARGOMENTI DEL CORSO:

Modulo teorico: 
Protezione individuale e DPI; Adeguatezza nella scelta dei DPI; Obblighi dei lavoratori nell'uso dei DPI; La tipologia di DPI di terza categoria; Normativa di riferimento; Caratteristiche dei DPI per la protezione delle cadute dall'alto; La nota informativa del fabbricante; Durata, manutenzione e conservazione dei DPI oggetto della formazione; Procedura di verifica e controllo dei DPI oggetto della formazione; Uso e limitazioni di utilizzo dei DPI oggetto della formazione; Tirante d'aria nei sistemi anticaduta e fattore di caduta.

Modulo pratico: 
Illustrazione dei DPI oggetto della formazione; Equipaggiamento corretto dei DPI oggetto della formazione; Collegamento corretto dei DPI oggetto della formazione; Posizionamento in appoggio su struttura verticale; Accessi verticali e orizzontali con doppio cordino anticaduta; Accessi verticali con anticaduta guidati su linee di ancoraggio flessibili e rigide; Soccorso dell'operatore in quota.