Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Nessuna quota d'iscrizione

L'iscrizione al portale è totalmente gratuita.

Materiale didattico on-line

Materiale, servizi, dispense il tutto a portata di click e in continuo aggiornamento.

Supporto istituzionale del Sindacato

Attestati validi su tutto il territorio

Gli attestati rilasciati da EDAFOS sono validi su tutto il territorio nazionale.

Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

Edafos, la garanzia di un corso valido.

E.da.fo.s. è un’associazione datoriale di aziende e professionisti operanti nel campo della formazione ed in particolare nelle materie riguardanti la salvaguardia della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.


Corsi HACCP On line

Edafos, mette a disposizione una piattaforma on line per il rilascio di attestati HACCPP.

Scopri come ottenere un account per accedere ai nostri cordi in FAD





partecipiamo ad ambiente lavoro 2019 dal 15 al 17 Ottobre - Bologna

12/06/2019

Anche noi saremo presenti a questa bellissima fiera che si terrà nei giorni del 15/16/17 Ottobre 2019...

CORSO DI FORMAZIONE PER FORMATORI - anche aggiornamento

14/05/2019

A grande richiesta organizziamo una nuova edizione del nostro ormai rinomato CORSO PER FORMATORI da...

AGGIORNATO REGOLAMENTO INTERNO PER LO SVOLGIMENTO DEI CORSI EDAFOS

14/05/2019

Si comunica che è stato aggiornato il regolamento ufficiale per lo svolgimento dei corsi a marchio Edafos.Non...

Leggi altri articoli

LAVORATORI STRANIERI: L’IMPORTANZA DI UN “TEST” D’ITALIANO

21/05/2018

LO PRESCRIVE LA LEGGE, E LO DICE IL BUON SENSO: IN SEDE DI ASSUNZIONE DI LAVORATORI STRANIERI, PRIMA...

PRIVACY: Che cos’è il GDPR 2016/679?

23/04/2018

Dal 25 maggio 2018 sarà applicato il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, ossia il...

AVVISO CORSI ATTREZZATURE

19/07/2017

Buonasera,volevamo ricordarVi che per tutti i corsi sulle attrezzature di lavoro, che fanno capo all'Accordo...

Leggi altri articoli

I CORSI

Alcuni dei corsi che offriamo, quì l'elenco completo.

Art. 82 D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. - Norme CEI EN 50110-1 e CEI 11-27


ARGOMENTI MODULO 1 ( 1 ORA )
RICONOSCIMENTO DELLA CONDIZIONE DI PES / PAV : Conoscenze teoriche: Principali disposizioni legislative e normative per i lavori elettrici. Effetti della corrente sul corpo umano. Elementi di primo soccorso. Attrezzature e DPI. Procedure di lavoro. Compiti del Responsabile degli impianti e del Preposto ai lavori. Documentazione e comunicazioni. Sequenze operative di sicurezza.Conoscenze per l'operatività : Generalità  sulla manutenzione elettrica in sicurezza. Preparazione del lavoro. Valutazioni dei rischi e condizioni ambientali. Sistema per la trasmissione di informazioni. Ruoli specifici. Individuazione del posto di lavoro. Preparazione del cantiere. Esecuzione di sequenze operative per mettere in sicurezza un impianto elettrico. Lavori fuori tensione. Lavori in prossimità .Questionario di verifica dell' apprendimento. Allineamenti ed aggiornamenti normativi.

ARGOMENTI MODULO 2 ( 3 ORE )
RICONOSCIMENTO DELL'IDONEITA' (PEI) : Conoscenze teoriche riferite ai lavori sotto tensione: Principali disposizioni legislative e normative. Criteri di sicurezza. Attrezzature e DPI. Conoscenze per l' operatività  del lavoro elettrico sotto tensione: Esperienza organizzativa. Preparazione e analisi del lavoro. Valutazioni dei rischi. Trasmissione di informazioni. Ruoli specifici. Scelta dell' attrezzatura. Individuazione del posto di lavoro. Preparazione del cantiere. Adozione delle protezioni contro parti in tensione prossime. Esecuzione di sequenze operative. Esempi pratici di interventi su quadri elettrici e su impianti elettrici. Allineamenti ed aggiornamenti normativi.

Questionario di verifica dell' apprendimento.
LONG LIFE LEARNING: Corso valido ai fini dell'aggiornamento come RSPP/ASPP e coordinatore per la sicurezza CSE/CSP ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni 07 Luglio 2016. Art. 136, commi 6, 7 e 8 - allegati XXI e XXII del D. Lgs. 81/2008.



PROGRAMMA DEL CORSO:



UNI ISO 11228-1 Sollevamento e trasporto manuale di carichi;

UNI ISO 11228-2 Traino e spinta manuale di carichi;

UNI ISO 11228-3 Compiti ripetitivi di movimentazione di piccoli carichi ad alta frequenza.

Movimentazione manuale dei carichi: legislazione vigente

Rischi connessi ad errata movimentazione manuale dei carichi

Valutazione analitica del rischio
D.M. 10/03/1998 - D. Lgs. 81/08 e s.m.i.


programma del corso: principi sulla combustione. le sostanze estinguenti. il triangolo della combustione. le principali cause di incendio. specifiche misure di prevenzione incendi. accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi. l'importanza del controllo degli ambienti di lavoro. l'importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio. le principali misure di protezione. vie di esodo. procedure da adottare in caso di incendio o di allarme. procedure per l'evacuazione. rapporti con i vigili del fuoco. attrezzature ed impianti di estinzione. sistemi di allarme. segnaletica di sicurezza. impianti elettrici di sicurezza. illuminazione di emergenza. presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti dispegnimento. presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute, etc.).  

ESERCITAZIONI.  

PROVA DI VERIFICA DELL' APPRENDIMENTO.
LONG LIFE LEARNING: Corso valido ai fini dell'aggiornamento come RSPP/ASPP e come CSP/CSE ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni 07 Luglio 2016 In applicazione dell’art. 32, n. 81 e viene erogato in conformità dell’Accordo stato regioni del 07.07.2016

ARGOMENTI DEL CORSO:

Modulo 1 Norme e leggi · Il D.lgs 81/08 e il rischio elettrico. Il quadro normativo e il DM37/08.

Modulo 2 Il pericolo corrente· Effetti della corrente sul corpo umano e procedure di emergenza

Modulo 3. Lavori elettrici· DPI e modalità di esecuzione dei lavori elettrici

Prova di verifica finale di apprendimento
Formazione ai sensi del Decreto del 24/12/2015 pubblicato in G.U. n° 16 del 21/06/2016

PROGRAMMA DEL CORSO

CAM e SISTEMI DI CERTIFICAZIONE ENERGETICO AMBIENTALE:

-  Introduzione al “Collegato Ambientale” ed ai “CAM”  -  I sistemi di certificazione energetico ambientale riconosciuti dai CAM  -  La certificazione LEED e GBC Italia.  

SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE:

-  Inquadramento generale alla gestione ambientale di cantiere;  -  Richiami normativi alla gestione ambientale di cantiere;  -  I sistemi di gestione ambientale di cantiere (ISO 14001 – EMAS);  -  I profili di responsabilità? civile e penale;  

GESTIONE DELLE ACQUE:

-  Gestioni delle acque in cantiere (emungimenti, prelievi);  -  Gestione degli scarichi di cantiere;  -  Trasporti delle acque;  -  Esame di casi concreti di gestione delle acque in cantiere;  

GESTIONE DEI RIFIUTI:

-  Richiami normativi alla gestione dei rifiuti nei cantieri edili;  -  Registrazioni dei rifiuti;-  SISTRI sistema di controllo della tracciabilita’ dei rifiuti;-  Esame di casi concreti per la gestione dei rifiuti in cantiere;  

TEST DI VERIFICA FINALE 
Argomenti previsti dall’accordo Accordo Stato Regioni art. 73 sulle attrezzature si cui all’Allegato A, punto 6.2.

PROGRAMMA DEL CORSO:

MODULO PARTE TEORICA (durata 4 ore):

Illustrazione delle modalità di imbraco: criteri di scelta del sottogancio, individuazione del baricentro dei prodotti movimentabili (pali, scomparti, trasformatori, bobine, macchinari, carpenterie e manufatti in cemento), valutazione della idoneità del sottogancio, tecniche di imbraco.

Ergonomia della postazione di comando della macchina e verifiche preliminari al sollevamento del carico.

Illustrazione della revisione del modulo Pre?Job Check, aggiornato con item di dettaglio sulla conduzione delle attività di sollevamento meccanico dei materiali.


MODULO PARTE PRATICA (durata 4 ore):
Argomenti previsti dall’accordo Accordo Stato Regioni art. 73 sulle attrezzature si cui all’Allegato A, punto 6.2.

Esercitazioni sulla movimentazione di pali, scomparti, trasformatori, bobine, macchinari, carpenterie e manufatti in cemento.

Verifica delle abilità pratiche.