Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Nessuna quota d'iscrizione

L'iscrizione al portale è totalmente gratuita.

Materiale didattico on-line

Materiale, servizi, dispense il tutto a portata di click e in continuo aggiornamento.

Supporto istituzionale del Sindacato

Attestati validi su tutto il territorio

Gli attestati rilasciati da EDAFOS sono validi su tutto il territorio nazionale.




Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

Edafos, la garanzia di un corso valido.

E.da.fo.s. è un’associazione datoriale di aziende e professionisti operanti nel campo della formazione ed in particolare nelle materie riguardanti la salvaguardia della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.


Corsi HACCP On line

Edafos, mette a disposizione una piattaforma on line per il rilascio di attestati HACCPP.

Scopri come ottenere un account per accedere ai nostri cordi in FAD





FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA - zone rosse

15/03/2021

https://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/Covid-19/Pagine/FAQ.aspx FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E...

Iscrizione MISE - legge 04/2013

29/10/2020

Siamo lieti di comunicare a gentili Associati/RDP che a partire dalla data odierna EDAFOS - Ente Datoriale...

RICHIESTA INVITI DIGITALI FIERA AMBIENTE LAVORO 15/17 OTTOBRE

18/09/2019

Si comunica che sono disponibili gli inviti clientela digitale validi per l'ingresso in fiera, visitare...

Leggi altri articoli

Sospensione attività formative dal 5/03/2020 al 15/03/2020

05/03/2020

Come da Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4-3-2020, sono sospese le attività didattiche...

LAVORATORI STRANIERI: L’IMPORTANZA DI UN “TEST” D’ITALIANO

21/05/2018

LO PRESCRIVE LA LEGGE, E LO DICE IL BUON SENSO: IN SEDE DI ASSUNZIONE DI LAVORATORI STRANIERI, PRIMA...

PRIVACY: Che cos’è il GDPR 2016/679?

23/04/2018

Dal 25 maggio 2018 sarà applicato il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, ossia il...

Leggi altri articoli

I CORSI

Alcuni dei corsi che offriamo, quì l'elenco completo.

Il corso permette al datore di lavoro di assolvere agli obblighi di formazione per l'utilizzo delle attrezzature messe a disposizione dei propri lavoratori ai sensi dell'art.73, comma 5, del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. e all'obbligo di formazione per operatori che utilizzano macchine complesse, nel settore delle fondazioni e nei consolidamenti e nel settore delle indagini e perforazioni nel sottosuolo, previsto dall'art. 77 del CCNL Edilizia Industria.


PARTE TEORICA (24 ORE)Elementi di sicurezza sul lavoro nel cantiereTecniche di comunicazioneGestione ambientaleFisica - Meccanica Elettromeccanica – IdraulicaPerforazione ed utensili per la piccola perforazionePerforazione a piccolo  diametro: tipi, macchine impiegate e procedure esecutive in sicurezzaUso e manutenzione della macchina in sicurezzaSicurezza applicata al lavoro di perforatoreImpiantistica della macchinaPerforazione a grande diametro: tipi, macchine impiegate e procedure esecutive in sicurezzaMotoristica e manutenzioneTecnologie d’avanguardia e possibili sviluppi

PARTE PRATICA  (16 ORE)Officina di cantiere, saldatura e taglio oscillocentricoPresentazione e posizionamento della macchina in sicurezzaProva di perforazione e trasporto in sicurezza: piccolo diametroManutenzione della macchina in sicurezzaProva di valutazione delle conoscenze e delle competenze possedute dall'operatore
TEST DI VERIFICA FINALE
Questo corso è rivolto ai Dirigenti, così come individuati e definiti dall'articolo 2 del Decreto Legislativo 81/2008 che hanno ricevuto già ricevuto la formazione e devono effettuare l'aggiornamento quinquennale,in conformità agli Accordi Stato-Regioni 21 dicembre 2011 e del 7 luglio 2016 e all'articolo 37 del D.Lgs. 81/2008.il corso è svolto in modalità e-learning come previsto dall'Accordo Stato Regioni del 07/07/2016

PROGRAMMA DEL CORSO:

Modulo 1: Giuridico ' Normativo:


Modulo 2: Gestione ed organizzazione della sicurezza:


Modulo 3: Individuazione e valutazione dei rischi:



Prova di verifica finale di apprendimento Test in modalità e-learning: Questionario di gradimento da parte dei partecipanti. Test di verifica di apprendimento on-line
Artt. 37 e 73 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. Contenuti, tempi e modalità  della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012.

ARGOMENTI DEL CORSO:

modulo giuridico-normativo ( 1 ora ) : cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza sul lavoro con particolare riferimento all'uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo. responsabilita' dell' operatore.

modulo tecnico ( 2 ore ) : categorie di trattori: caratteristiche e componenti principali. dispositivi di comando e sicurezza. controlli preliminari all'utilizzo. dpi. modalita' di utilizzo in sicurezza. analisi e valutazione dei rischi piu' ricorrenti nell' utilizzo dei trattori. avviamento, spostamento, collegamento alla macchina operatrice, azionamenti e manovre.

ESAME DI VERIFICA INTERMEDIA.

modulo pratico trattori a ruote ( 5 ore ) : individuazione dei componenti strutturali. identificazione dei dispositivi di comando e di sicurezza e loro funzionamento. controlli pre-utilizzo. pianificazione delle operazioni di campo. esercitazioni di pratiche operative: guida del trattore su terreno in piano con istruttore sul sedile del passeggero, guida del trattore in campo, messa a riposo del trattore.

modulo pratico trattori a cingoli ( 5 ore ) : individuazione dei componenti strutturali. identificazione dei dispositivi di comando e di sicurezza e loro funzionamento. controlli pre-utilizzo. pianificazione delle operazioni di campo. esercitazioni di pratiche operative: guida del trattore su terreno in piano, guida del trattore in campo, messa a riposo del trattore.

PROVA PRATICA DI VERIFICA FINALE DEL CORSO.
Art. 37, comma 1 e 3, del D.Lgs. n. 81/2008.

Contenuti, tempi e modalità  della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011
ARGOMENTI DEL CORSO:

- macchine operatrici e rischio meccanico, movimentazione di merci e materiali, mezzi di trasporto
- alcool e droga
- movimentazione manuale dei carichi
- seganletica di sicurezza e procedure di emergenza
- utilizzo di scale, cadute dall'allto
- DPI
- rischio chimico
- ambienti confinati
In conformità con le Linee guida per gestire e comunicare gli eventi avversi in sanità (Ministero della Salute, Giugno 2011).  

ARGOMENTI DEL CORSO:

Conoscere la dimensione del fenomeno in campo sanitario a livello internazionale e nazionale;

Definire i concetti di evento, quasi- evento, incidente, evento avverso ' evento sentinella;

Distinguere i fattori di rischio individuali e organizzativi che contribuiscono agli eventi indesiderati ' Teoria di James Reason;

Conoscere le fasi del processo di gestione del rischio; Distinguere gli strumenti reattivi da quelli proattivi per la rilevazione degli eventi indesiderati;

Conoscere il Sistema Nazionale per la segnalazione degli Eventi Sentinella;

Conoscere ed applicare il sistema di Incident reporting per la segnalazione spontanea degli incidenti;

Conoscere i principi fondamentali della tecnica proattiva di individuazione dei rischi FMEA 'FMECA;

Conoscere le buone pratiche contenute nella Raccomandazione Ministeriale relativa alla comunicazione degli eventi avversi.

ESAME DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO
Artt. 37 e 73 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. Contenuti, tempi e modalità  della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012
 
ARGOMENTI DEL CORSO: 

Modulo Giuridico ' normativo (1 ora): 
Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro per le operazioni di movimentazione di carichi (D.Lgs 81/2008). Responsabilità  dell'operatore


Modulo tecnico/pratico (3 ore): 
Tipologie e caratteristiche dei veicoli, rischi connessi all'impiego dei carrelli elevatori, tecnologia e componenti dei carrelli elevatori, sistemi di ricarica batterie, dispositivi di comando e di sicurezza, condizioni di equilibrio, controlli e manutenzioni, modalità  di utilizzo in sicurezza, guida del carrello su percorso di prova (corretta posizione sul carrello, presa del carico, trasporto nelle varie situazioni, sosta del carrello)


PROVA DI VERIFICA FINALE