Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Nessuna quota d'iscrizione

L'iscrizione al portale è totalmente gratuita.

Materiale didattico on-line

Materiale, servizi, dispense il tutto a portata di click e in continuo aggiornamento.

Supporto istituzionale del Sindacato

Attestati validi su tutto il territorio

Gli attestati rilasciati da EDAFOS sono validi su tutto il territorio nazionale.




Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

Edafos, la garanzia di un corso valido.

E.da.fo.s. è un’associazione datoriale di aziende e professionisti operanti nel campo della formazione ed in particolare nelle materie riguardanti la salvaguardia della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.


Corsi HACCP On line

Edafos, mette a disposizione una piattaforma on line per il rilascio di attestati HACCPP.

Scopri come ottenere un account per accedere ai nostri cordi in FAD





RICHIESTA INVITI DIGITALI FIERA AMBIENTE LAVORO 15/17 OTTOBRE

18/09/2019

Si comunica che sono disponibili gli inviti clientela digitale validi per l'ingresso in fiera, visitare...

Nuovo Documento reportistica di classe

16/09/2019

Buonasera, con la presente si comunica che è disponibile il nuovo servizio di reportistica generale...

partecipiamo ad ambiente lavoro 2019 dal 15 al 17 Ottobre - Bologna

12/06/2019

Anche noi saremo presenti a questa bellissima fiera che si terrà nei giorni del 15/16/17 Ottobre 2019...

Leggi altri articoli

Sospensione attività formative dal 5/03/2020 al 15/03/2020

05/03/2020

Come da Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4-3-2020, sono sospese le attività didattiche...

LAVORATORI STRANIERI: L’IMPORTANZA DI UN “TEST” D’ITALIANO

21/05/2018

LO PRESCRIVE LA LEGGE, E LO DICE IL BUON SENSO: IN SEDE DI ASSUNZIONE DI LAVORATORI STRANIERI, PRIMA...

PRIVACY: Che cos’è il GDPR 2016/679?

23/04/2018

Dal 25 maggio 2018 sarà applicato il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, ossia il...

Leggi altri articoli

I CORSI

Alcuni dei corsi che offriamo, quì l'elenco completo.

Ai sensi dall’art. 47 comma 1 del decreto legislativo n. 81  del 2008

PROGRAMMA DEL CORSO:

Prima parte (32 ORE):Principi giuridiciLegislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoroPrincipali soggetti e relativi obblighi

Seconda parte (16 ORE):Definizione e individuazione dei fattori di rischi
Valutazione dei rischi

Terza parte (16 ORE):Individuazione delle misure tecniche organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
Aspetti normativi dell’attività del RLSNozioni di tecnica della comunicazione

TEST DI VERIFICA FINALE
L'attestato ha validità  nazionale per mutuo riconoscimento dei corsi svolti ai sensi della direttiva europea 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007   Ai sensi del Regolamento (CE) n. 852/2004. Decreto dirigenziale n° 46 del 23 Febbraio 2005 e della sentenza del T.A.R. Campania n° 209/2012. 

Ai sensi della Delibera della Giunta Regionale della Basilicata 23 marzo 2005, n. 728 (BUR 25/2005) e della Deliberazione della Giunta Regionale del 13 Settembre 2011 n° 1288. 

Formazione ai sensi della Delibera della Giunta Regionale della Basilicata n° 715 del 15 Maggio 2006 e s.m.i.

Corso erogato in modalità e-learning con la costante assistenza tutoriale di Edafos fino al superamento del test di verifica finale.
Nomina dell’RLS
L’art. 47, comma 2 del D.Lgs. 81/2008 stabilisce che ‘in tutte le aziende, o unità produttive, eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS).
Tale figura può essere individuata sia in ambito aziendale (RLS), sia Territoriale (RLST, art. 48) che a livello di Sito Produttivo (RLSSP, art. 49).
A seconda del numero di dipendenti presenti in azienda il D.Lgs 81/2008 prevede diverse modalità di nomina/elezione del RLS.

Nell’Accordo Stato-regioni del 7 luglio 2016  è chiaramente indicato che : la formazione per i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza è erogabile in modalità e-learning solo se ciò è previsto dalla contrattazione collettiva nazionale.
PROGRAMMA DEL CORSO MODULO 1 :normativa di riferimento in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro-  MODULO 2 :Il ruolo dell' RLS e l'importanza dell'aggiornamento per l'assolvimento puntuale del ruolo;  MODULO 3:concetto di rischio ,danno , pericolo , luoghi di lavoro e valutazione dei rischi e relativo documento ( DVR)  MODULO 4:I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
test di verifica alla fine di ogni modulo
Aggiornamento periodico triennale ai sensi degli artt. 37 e 45 del D.Lgs. 81/2008 

PROGRAMMA DEL CORSO:


Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N;

Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute;

Principali tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta;

Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare;

Principali tecniche di tamponamento emorragico;

Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato;

Principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

PROVA PRATICA DI VERIFICA FINALE.
In attuazione delle direttive del PAN (il Piano d'Azione Nazionale emanato con D.M. 22/01/14 ai sensi dell'art. 6 del D.Lgs. 150/2012  a recepimento della "Direttiva 2009/128/CE.

PROGRAMMA DEL CORSO:
Modulo 1: - Normative che regolano il rilascio del patentino fitosanitario (soggetti abilitati al rilascio, durata). - Principali parassiti delle piante (insetti, acari, nematodi, batteri, funghi, virus). - Metodi di difesa (guidata, integrata, biologica). - Presidi sanitari (antiparassitari, diserbanti, fumiganti coadiuvanti, regolatori di crescita). - Meccanismi di azione dei presidi sanitari (citotropici, traslaminari, sistemici).

 Modulo 2: - Tossicità  dei presidi sanitari (acuta, cronica). - Classi tossicologiche (molto tossiche o tossico, nocivo). - Definizione della dose letale (DL 50) e modalità  di calcolo. - Tempo di carenza o intervallo di sicurezza. - Tempo di rientro. - Esatta conoscenza dei fitofarmaci attraverso le loro etichette (nome commerciale, principio attivo, classe tossicologica, settore d'impiego, fitotossicità , tempo di carenza, ecc.).

 Modulo 3: - Tutela ambientale. - Cenni decreto Ronchi. - Corretto smaltimento rifiuti. - Quaderno di campagna. - Manutenzione attrezzature. - Taratura delle attrezzature.

Modulo 4: - Informazioni mediche. - Vie d'intossicazione (ingestione, inalazione, contatto). - Sintomi di intossicazione (perdita di conoscenza, nausea, vomito, diarrea, ecc.). - Cenni di pronto soccorso, prevenzione (mezzi di protezione individuali) sicurezza degli operatori.

prova di verifica finale.
Ai sensi del D.Lgs. 81/2008, art. 37 e art.73 coordinato al D. Lgs. 3 agosto 2009, n. 106

PROGRAMMA DEL CORSO:

Modulo normativo-giuridico (4 ore) da tenersi in aula o in sede appropriata:
 
DPI (dispositivi di protezione individuale);componenti meccaniche e funzionamento della motosega;
manutenzione ordinaria della motosega, affilatura della catena;
principali tipologie di taglio;
tecniche di depezzamento;
forze di compressione e trazione del legno;
valutazione della pianta.
 

Modulo specifico-pratico (12 ore) da tenersi presso un sito operativo/addestrativo, ovvero in bosco:   
ispezione dell'albero, riconoscimento delle problematiche strutturali;
allestimento area di lavoro – segnaletica
proporzioni dei tagli di base, utilizzo della motosega e di attrezzi forestali (leve, cunei, giratronchi);
abbattimento di piante con le principali tipologie di taglio;
tagli in pianta e forze in gioco, la postura, esempi di taglio di piante problematiche (taglio su piante inclinate);
sramatura e depezzatura (su conifera e latifoglia).
 

Verifica teorica e prova pratica (almeno una pianta per allievo) al termine del percorso formativo