Ente Datoriale per la Formazione sulla Sicurezza sul Lavoro

Nessuna quota d'iscrizione

L'iscrizione al portale è totalmente gratuita.

Materiale didattico on-line

Materiale, servizi, dispense il tutto a portata di click e in continuo aggiornamento.

Supporto istituzionale del Sindacato

Attestati validi su tutto il territorio

Gli attestati rilasciati da EDAFOS sono validi su tutto il territorio nazionale.

Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

Edafos, la garanzia di un corso valido.

E.da.fo.s. è un’associazione datoriale di aziende e professionisti operanti nel campo della formazione ed in particolare nelle materie riguardanti la salvaguardia della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro.


Corsi HACCP On line

Edafos, mette a disposizione una piattaforma on line per il rilascio di attestati HACCPP.

Scopri come ottenere un account per accedere ai nostri cordi in FAD





RICHIESTA INVITI DIGITALI FIERA AMBIENTE LAVORO 15/17 OTTOBRE

18/09/2019

Si comunica che sono disponibili gli inviti clientela digitale validi per l'ingresso in fiera, visitare...

Nuovo Documento reportistica di classe

16/09/2019

Buonasera, con la presente si comunica che è disponibile il nuovo servizio di reportistica generale...

partecipiamo ad ambiente lavoro 2019 dal 15 al 17 Ottobre - Bologna

12/06/2019

Anche noi saremo presenti a questa bellissima fiera che si terrà nei giorni del 15/16/17 Ottobre 2019...

Leggi altri articoli

LAVORATORI STRANIERI: L’IMPORTANZA DI UN “TEST” D’ITALIANO

21/05/2018

LO PRESCRIVE LA LEGGE, E LO DICE IL BUON SENSO: IN SEDE DI ASSUNZIONE DI LAVORATORI STRANIERI, PRIMA...

PRIVACY: Che cos’è il GDPR 2016/679?

23/04/2018

Dal 25 maggio 2018 sarà applicato il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, ossia il...

AVVISO CORSI ATTREZZATURE

19/07/2017

Buonasera,volevamo ricordarVi che per tutti i corsi sulle attrezzature di lavoro, che fanno capo all'Accordo...

Leggi altri articoli

I CORSI

Alcuni dei corsi che offriamo, quì l'elenco completo.

Artt. 37 e 73 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.
Contenuti, tempi e modalità  della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012

ARGOMENTI DEL CORSO:
MODULO GIURIDICO-NORMATIVO ( 1 ORA ) : CENNI DI NORMATIVA GENERALE IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE OPERAZIONI DI MOVIMENTAZIONE DI CARICHI. RESPONSABILITA' DELL' OPERATORE.

MODULO TECNICO ( 6 ORE ) : TIPOLOGIE DI GRU MOBILI, LORO MOVIMENTI E LORO EQUIPAGGIAMENTI DI SOLLEVAMENTO. PRINCIPALI CARATTERISTICHE, COMPONENTI E MECCANISMI DELLE GRU MOBILI. ANALISI DEI PRINCIPALI RISCHI E LORO CAUSE. NOZIONI ELEMENTARI DI FISICA. FATTORI DI STABILITA'. DOCUMENTAZIONI E TARGHE SEGNALETICHE IN DOTAZIONE DELLA GRU. DISPOSITIVI LIMITATORI ED INDICATORI. POSIZIONAMENTO, STABILIZZAZIONE E RIPIEGAMENTO DELLA GRU. SEGNALETICA GESTUALE.

QUESTIONARIO DI VERIFICA INTERMEDIA.

MODULO PRATICO ( 7 ORE ) : FUNZIONAMENTO DI TUTTI I COMANDI DELLA GRU. ISPEZIONE DELLA GRU: CONTROLLI PRELIMINARI ALL' UTILIZZO. ESERCITAZIONI PRATICHE: TRASPORTO, SPOSTAMENTO, POSIZIONAMENTO, SOLLEVAMENTO, MANOVRE SENZA CARICO, MANOVRE CON CARICO, TRASLAZIONI. OPERAZIONI IN PROSSIMITA' DI OSTACOLI FISSI O ALTRE GRU. MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI CON ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO SPECIALI. IMBRACATURA DEI CARICHI. PROVE DI COMUNICAZIONE CON SEGNALI GESTUALI E VIA RADIO. MANUTENZIONE. SITUAZIONI DI EMERGENZA. OPERAZIONI DI FINE LAVORO.

PROVA PRATICA DI VERIFICA FINALE.
Aggiornamento periodico triennale ai sensi degli artt. 37 e 45 del D.Lgs. 81/2008   PROGRAMMA DEL CORSO: 

Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N;

Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute;

Principali tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta;

Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare;

Principali tecniche di tamponamento emorragico;

Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato;

Principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.


PROVA PRATICA DI VERIFICA FINALE
LONG LIFE LEARNING: Corso valido ai fini dell'aggiornamento come RSPP/ASPP ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni 07 Luglio 2016 In applicazione dell’art. DM 06/03/2013 e art.32 del D.lgs 81/2008
PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo 1 Il progetto formativo nel suo insieme: fasi della formazione, committente eformatore, valutazione dei risultati, obiettivi iniziali, definitivi e didattici.Modulo 2 La lezione, le esercitazioni, i casi, le simulazioni.Modulo 3 Caratteristiche generali del processo di progettazione, fasi del processo diprogettazione, due strategie didattiche, coerenza tra obiettivi e tecnichedidattiche.Modulo 4 metodo standard, uso di audiovisivi, a partire dalle esperienza, lesimulazioni, scoprire insieme, capacità operative e di risolvere problemi.Modulo 5 la strategia comportamentista, la strategia gestaltista, la formazione alcomportamento.Modulo 6 rapporto tra stati soggettivi, di gruppo e compiti suggeribili. Le fasi di ungruppo. La morte del gruppo. Cenni su altre variabili sulla progettazione.

Prova di verifica finale di apprendimento
Test in modalità e-learning:  Questionario di gradimento da parte dei partecipanti. Test di verifica di apprendimento secondo DM 06/03/2013 . Correzione delle risposte al test e discussione

Il corso viene erogato in modalità e-learning utilizzando la piattaforma telematica di proprietà del nostro Responsabile di Progetto, il quale certifica che la stessa è normata secondo le disposizioni di cui all'Allegato II dell'Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016.Il nostro Responsabile di Progetto si impegna a conservare in maniera idonea tutto il materiale didattico somministrato al corsista secondo quanto previsto dal sopracitato Accordo ed a metterlo a disposizione delle autorità competenti per eventuali verifiche.
Ai sensi degli artt. 36-37 del D.Lgs. 81/2008


Programma del corso:

Introduzione e Normativa di riferimento– Il D.Lgs 81/08 e la normativa in materia di sicurezza sul lavoro– L’Accordo Quadro Europeo sullo Stress sui luoghi di lavoroIl fenomeno dello Stress lavoro-correlato– Sintomi individuali ed organizzativi– Cause dello stress: aspetti oggettivi e soggettivi; aspetti organizzativi, ambientali, gruppali/sociali ecomunicativi– Prevenzione, protezione collettiva e protezione individualeCenni sugli altri rischi psicosociali: mobbing e burn-outMetodologie di valutazione del rischio stressProposta operativa di un modello di valutazione del rischio stress.
LONG LIFE LEARNING: Corso valido ai fini dell'aggiornamento come RSPP/ASPP e coordinatore per la sicurezza CSE/CSP ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni 07 Luglio 2016. Art. 136, commi 6, 7 e 8 - allegati XXI e XXII del D. Lgs. 81/2008.


PROGRAMMA DEL CORSO:

Il significato di “miglioramento continuo” in riferimento alla valutazione dei rischi di un’impresa edile.


Gli standard ISO 9001, ISO 14001, OHSAS


18001 e i modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo (MOG) ai sensi del D.Lgs. 231/03 per le imprese edili.
Artt. 37 e 73 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.
Contenuti, tempi e modalità  della formazione di cui all' Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012

ARGOMENTI DEL CORSO:

modulo giuridico-normativo ( 1 ora ) : cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza sul lavoro con particolare riferimento all' uso delle attrezzature di lavoro per le operazioni di movimentazione di carichi. responsabilita' dell' operatore.

modulo tecnico ( 3 ore ) : tipologie di gru per autocarro: descrizione dei componenti e delle caratteristiche generali e specifiche. nozioni elementari di fisica. condizioni di stabilita' di una gru per autocarro. tipi di allestimento e organi di presa. dispositivi di comando a distanza. contenuti delle documentazioni e delle targhe segnaletiche in dotazione delle gru per autocarro. utilizzo delle tabelle di carico fornite dal costruttore. principi di funzionamento, verifica e regolazione dei dispositivi limitatori, indicatori, di controllo. principi generali per il trasferimento, il posizionamento e la stabilizzazione. modalita' di utilizzo in sicurezza. analisi e valutazione dei rischi piu' ricorrenti nell' utilizzo delle gru per autocarro. segnaletica gestuale. questionario di verifica intermedia.